Imprimere i sottotitoli con Mencoder

Se avete un filmato a cui volete aggiungere dei sottotitoli imprimendoli nel flusso video c’è un modo semplice e veloce per farlo: utilizzare mencoder. Mencoder è un codificatore/decodificatore sviluppato unitamente al famoso player Mplayer. Mencoder è un programma da linea di comando e non ha un’interfaccia grafica. Vi assicuro però che risulta essere superiore a molti tool con interfaccia grafica che potrete trovare in giro, anche per Windows e Mac.

Può sembrare ostico a prima vista, ma se ci si mette qualche minuto per capire come esso funzioni lo si può utilizzare agevolmente per codificare o decodificare flussi video. Se volete approfondire l’utilizzo di Mencoder potete dare un’occhiata alla guida di base e a quella avanzata.

Video Hardsub

Per effettuare quello che viene chiamato hardsub dei sottotitoli bisogna ricodificare il flusso video inserendo i sottotitoli in formato srt, ass o altro. Affinché ciò avvenga in maniera desiderata bisogna specificare quale carattere utilizzare: deve essere presente il file subfont.ttf in “~/.mplayer” che definisce i caratteri da usare per i sottotitoli, mentre la grandezza dei caratteri si controlla con “-subfont-text-scale x”. Io vi invito ad utilizzare un carattere bold della famiglia Dejavu. Lo rinominate e lo posizionate nella specifica cartella.

Fatto ciò non rimane altro che ricodificare con i sottotitoli dando il comando:

mencoder FILE_ORIGINALE.avi -ovc xvid -xvidencopts fixed_quant=4 -o FILE_CON_SUB.avi -oac copy -sub SOTTOTITOLI.srt -subfont-text-scale 3
  • fixed_quant=3 qualità del video (1 alta, 3 normale, 5 scarsa)
  • subfont-text-scale 4 grandezza del font da 1 a 5 (3 e 4 vanno benissimo)
  • subpos <0-100> posizione dei sottotitoli nello schermo in % rispetto altezza
  • subalign <0-2> 0 in alto, 1 al centro, 2 in basso
  • sub-bg-alpha <0-100> trasparenza dei sottotitoli, 0 massima trasparenza, 100 nessuna trasparenza. La trasparenza credo sia riferita alla banda nera su cui vengono aggiunti i sottotitoli e non ai font. Infatti non usando questa opzione non c’è nessuna banda nera (valore di default 0), mentre l’aggiunta del parametro con valore 100 (nessuna trasparenza) crea la banda nera.

Continua a leggere

Codice per Google libri

Google consente facilmente di aggiungere un libro presente nel suo database nelle proprie pagine web. Per farlo bisogna semplicemente aggiungere il seguente codice javascript:

1
2
3
4
<script type="text/javascript" src="http://books.google.com/books/previewlib.js"></script>
<script type="text/javascript">
GBS_insertEmbeddedViewer('unIDDB4BfGAC',500,400);
</script>

Esso produrrà il seguente risultato:
Continua a leggere

Video shock!

http://it.youtube.com/experiencewii

 

Star Wars coi pupazzi

Una parodia di Star Wars fatta con i pupazzi. I creatori di queste animazioni sono davvero bravissimi e il video è davvero divertententissimo.

Continua a leggere

69 Script-Fu per GIMP

Siete alla ricerca dei filtri e dei plugin che rendano GIMP più completo e performante? Allora siete capitati nel posto giusto.
Come già spiegato sul wiki GIMP è un’applicazione non commerciale ma di tutto rispetto e permette di agire sulle immagini in mille e più modi, anche se ancora non al pari di Photoshop.

Volete una dimostrazione pratica? Vi accontento subito.

Continua a leggere

Griffin Star Wars

Dopo il video dei Simpsons basato su Guerre stallari, ecco quello dedicato alla famosa serie di Lucas da “I Griffin”. L’episodio speciale di 60 minuti da cui è tratto si intitola blue harvest e dovrebbe uscire a marzo 2008 in Italia.

Parodia dei Griffin in Guerre Stellari

Continua a leggere

Conoscere la versione di FLASH installata

Molte volte accade che alcuni giochi non possano essere correttamente visualizzati proprio perché non si ha l’ultima versione di Adobe Flash e non si sa quale si abbia effettivamente.
Per sapere quale versione di FLASH si sta utilizzando al momento basterà visitare il seguente indirizzo: http://www.adobe.com/it/support/flashplayer/ts/documents/tn_15507.htm

Pagina successiva →