Info

Questo è un weblog orientato all’Information Technology e al mondo universitario.
skydiamond.org dà il massimo supporto a tutto ciò che è Free Software e di conseguenza a GNU/Linux.

Perché skydiamond?

Molti mi hanno chiesto informazioni e dettagli sull’origine del nome di questo blog, nonché del mio nick. Per il nome skydiamond ho preso ispirazione dalla musica e della filosofia. Il diamante del cielo rappresenta allegoricamente il sole. Il sole è per noi la Stella per eccellenza visto che senza questa non sarebbe possibile vivere. Nel contempo è vero anche che quando mi riferisco ai diamanti voglio intendere le stelle o qualcosa che per l’animo umano a torto o a ragione sia assimilabile ad esse.

Pink Floyd Pompei bootleg

Le canzoni che più mi hanno portato verso la scelta di questo nome sono “Shine on your crazy diamond” e “The great gig in the sky” (Il grande carro/concerto nel cielo) dei Pink Floyd e “Lucy in the sky with diamonds” dei Beatles, anche se quest’ultima in maniera del tutto marginale per via delle iniziali del titolo (mi volevo rifare all’allucinazione della vita). Nella mia visione contorta delle cose i diamanti, il materiale più prezioso al mondo, dovevano rappresentare i miraggi e le allucinazioni di una folle vita fatta di tentazioni e false promesse. In questo senso nacque la contraddittoria frase:

«I need only sky, without diamonds… But I’m looking for diamonds in the sky»

Questa frase racchiude in sè la pazzia dell’uomo che tenta sempre di raggiungere dei traguardi che in realtà sono solo dei miraggi nel deserto dell’esistenza. La verità e la felicità nella maggior parte dei casi va ricercata in cose ben più belle e importanti come l’amore e l’amicizia.

Shine On You Crazy Diamond (parts I-v)
Remember when you were young, you shone like the sun.
Shine on you crazy diamond.
Now there’s a look in your eyes, like black holes in the sky.
Shine on you crazy diamond.
You were caught on the cross fire of childhood and stardom,
blown on the steel breeze.
Come on you target for faraway laughter, come on you stranger,
you legend, you martyr, and shine!

You reached for the secret too soon, you cried for the moon.
Shine on you crazy diamond.
Threatened by shadows at night, and exposed in the light.
Shine on you crazy diamond.
Well you wore out your welcome with random precision,
rode on the steel breeze.
Come on you raver, you seer of visions, come on you painter,
you piper, you prisoner, and shine!

I pink floyd

Splendi Diamante Pazzo (parts I-v)

Ricordi quando eri giovane, splendevi come il sole.
Splendi diamante pazzo.
Ora c’è un’espressione nei tuoi occhi simile ad un buco nero nel cielo.
Splendi diamante pazzo.
Catturato nel fuoco incrociato di infanzia e notorietà
Travolto della fama.
Vieni oggetto di risate lontane, vieni sconosciuto,
leggenda, martire, e splendi!

Hai raggiunto il segreto troppo presto, hai pianto per la luna.
Splendi diamante pazzo.
Minacciato dalle ombre durante la notte, ed esposto alla luce.
Splendi diamante pazzo.
Bene, hai esaurito il tuo benvenuto con precisione casuale
Hai cavalcato la fama

Vieni farneticante, visionario, vieni pittore, pifferaio, prigioniero, e splendi!

[youtube:http://it.youtube.com/watch?v=vyqgjCKm9nQ]

Noi tendiamo sempre a volere di più e a pretendere più del dovuto.

Diceva Kant nel 1788 nella sua “Critica della ragion pratica“:

«Il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me»