Il termine FLOSS

Il termine Free/Libre/Open Source Software () è un termine ibrido di software libero e software open source, che sono aspetti diversi della stessa sostanza. “FLOSS” fu creato da un progetto di Rishab Ghosh, e divenne popolare dopo che la Commissione europea nel giugno 2001 condusse uno studio sulla materia.
Lo scopo era non estraniare né la filosofia del free software né quella dell’open source. Si sperava che il termine semplificasse i rapporti tra i due movimenti e ne stimolasse la cooperazione. Infatti, Richard Stallman, fondatore del movimento Free Software ha pubblicamente raccomandato l’uso di questo termine per coloro che, specialmente nella comunità dei ricercatori, voglia mantenersi neutrale.

La L in FLOSS vuole enfatizzare il significato di “libero” della parola “free”, piuttosto che quello di “gratuito”.
Alla fine del 2004 FLOSS è stato scelto come termine inglese in documenti ufficiali di vari Paesi, tra cui Sudafrica, Spagna e Brasile. In spagnolo e portoghese, libre/livre software resta il termine per software libero, evitando l’ambiguità della parola inglese (free è sia “libero” che “gratuito”) che aveva portato a coniare il termine Open Source. Un altro termine con significato simile a FLOSS è software non proprietario. Dal punto di vista legale comunque, solo il software di pubblico dominio è non proprietario.

Via Wikipedia.

tags Tags:
categorieCategorie: Software

Forge Of Empires Italia

Comments are closed.