Verso il web 3.0

Navigando per la rete in questi ultimi mesi si avverte uno sforzo costante da parte dei web masters verso il rinnovamento della forma del web. Anche guardano a Google e a quello che sta tentando di sviluppare allargando il suo settore di ricerca in modo costante e continuativo ci si accorge che qualcosa si muove. L’obiettivo pare quello dell’integrazione dei servizi e la fruizione degli stessi in modo semplice e veloce; si vuole fornire all’utente Internet qualcosa che possa essere sempre più simile ad un’esperienza reale dotando la Rete di una propria autonomia e una propria “coscienza” che possa orientarne l’aspetto e la capacità di effettuare delle scelte.

Analizzando la storia della rete partendo dalla sua nascita, quando ancora si chiamava ARPANET, si può osservarne l’evoluzione che ha subito nell’arco dei decenni. Nel primo periodo di evoluzione Internet ha posto le proprie basi passando dall’ambito embrionale del suo primissimo scopo militare a quello della ricerca, soprattutto nel settore della Fisica, poi via via si è evoluto per approdare agli enti accademici e alle grandi aziende informatiche per poi scendere lentamente nella piramide che portava verso uffici e privati. Oggi chiunque ha in casa un Personal Computer ed una connessione a banda larga e moltissimi hanno a disposizione un terminale mobile con cui connettersi alla rete tramite connessioni HDSPA.

Internet come un enorme databaseSe poniamo come decennio di reale diffusione di Internet agli anni ’90 si può affermare che il web in quel periodo ha posto le proprie basi strutturali con l’evoluzione dell’HTML e dei linguaggi utilizzati per la creazione dinamica dei dati via HTTP. Il secondo decennio di nostro interesse è stato quello che si è appena chiuso alle nostre spalle e che ha portato ad un processo intensivo di riempimento dati che rende oggi Internet un mezzo fondamentale ed inalienabile di fruizione dell’informazione. Chiunque oggi utilizza Internet per cercare un’informazione e le vecchie enciclopedie appaiono come vecchi residuati di un tempo ormai passato e pieno di polvere. Ogni informazione oggi è praticamente accessibile tramite il Web e i motori di ricerca hanno di certo rivoluzionato il nostro modo di accedere alle informazioni.

Con il tempo però ci siamo accorti che il solo mettere online i dati interessanti e utili al nostro sviluppo storico e culturale non bastava più. Abbiamo creato le reti sociali e abbiamo iniziato a organizzare la nostra vita anche sulla Rete. Sullo sfondo avvenivano evoluzioni tecniche che apportavano grandi e piccole rivoluzioni al nostro modo di navigare. Il punto di svolta in questo senso è stato sicuramente AJAX e la maggiore interattività con le pagine web data dalla diminuzione dei tempi d’attesa e dal miglioramento dell’interfaccia utente che portava ogni persona all’utilizzo del mezzo non solo come punto d’accesso per la lettura di documenti ma anche come collezione di applicazioni via via più complesse.

Continua a leggere

Catalogo di temi per WordPress gratuiti [638+]

Girando per la Rete ho notato una moda che sta pian piano dilagando: molti blogger scrivono dei post con liste di programmi, risorse e informazioni utili per i loro visitatori. Ecco che allora ho pensato di seguire anch’io questa “moda” e offrirvi un catalogo dei migliori articoli che linkano a temi per WordPress gratuiti. Penso che non sia una cattiva idea dare qualche suggerimento per trovare dei temi già pronti e iniziare con estrema facilità a scrivere in un proprio blog senza appoggiarsi a hosting dedicati come WordPress.com, blogpost et similia.

Logo di WordPress (Halo)

Continua a leggere

Firefox Dark

Avete mai provato ad usare Firefox mentre avete un tema del sistema scuro? Un esempio calzante può essere rappresentato dal tema di default di Ubuntu Studio. Ebbene ci sono ben poche cose da fare a volte per impedire a Firefox di rendere illegibile parte delle pagine con sfondo chiaro o per evitare quel fastidioso contrasto con il resto delle finestre del vostro sistema. Non parliamo poi del fastidio che si riscontra quando anche il tema di Firefox ha delle tonalità molto scure come ad esempio l’ottimo tema (provvisto di subskins) Nasa Night Launch.

Firefox Night Launch

Vediamo come correggere tutte queste imperfezioni partendo dalla finestra delle preferenze dello stesso Firefox.

Continua a leggere

Web 2.0 3D

Le immagini web vanno via via evolvendosi e con esse si sviluppa un mondo irreale ma vivo e pieno di colori, fatto di loghi, marchi e sigle più o meno conosciuti. Tutto questo ha portato un gruppo di grafici per il web tedeschi riuniti sotto il nome di EbOY a creare delle illustrazioni in prospettiva isometrica formate con dei pixel-object riusabili di incredibile bellezza e complessità.

EbOY is a small group of four people. The Berlin based group creates re-usable pixel objects and takes them to build complex and extensible artwork. Peter in New York works with vectors.

Il bello di EbOY è che il mondo 3D che ricrea nelle sue eCity ricorda da vicino lo stile di Simcity e dà un’idea di solidità alle società che pubblicizza.

Io vorrei avere un logo per http://skydiamond.org costruito in un mondo virtuale tridimensionale fatto di pixels. Chissà che fra qualche tempo questo sito non venga abbellito con delle pixmaps come quelle di EbOY.

Raccolta di templates CSS

Vi giro una lista di siti dove reperire dei template CSS da cui prendere ispirazione. Potreste anche volere un sito direttamente partendo da un template già disponibile.