Ecco cosa accade quando arriva Google

Nel simpatico video che segue si ironizza sui diversi sistemi operativi alla maniera della Apple. Ogni sistema operativo viene impersonato da qualcuno che ne ricorda le caratteristiche. In questo scontro verbale c’è il giovanile Mac, l’ingessato Windows, il secchione Linux, il vecchio e sbronzo Unix e il “grosso” Google che si trascina l’amico MySpace.

Linux Mac Windows Google

Continua a leggere

Linux può essere infettato da un virus

Bisogna sfatare la falsa credenza che Linux non possa essere infettato in alcun modo da un qualsiasi virus. Questo non è vero. Un sistema operativo *NIX ha diversi muri di protezione che lo salvaguardano ma c’è sempre l’eventualità di un virus tramite la Privilege escalation oppure tramite connessione SSH.

Bisogna dire anche che esistono trojan e spyware in agguato e non è bene rimanere sicuri della bontà del proprio sistema Linux e pararsi dietro un mito di falsa sicurezza. Non esiste alcun sistema operativo al riparo da attacchi di persone che vogliono rubarci informazioni, soldi o semplicemente fare danno. C’è e ci sarà sempre qualcuno che ha come unico obiettivo annientare il nostro sistema per il puro piacere di farlo o per provare al mondo di essere in grado di violare tutte i sistemi di sicurezza.

Nel 2005 i virus per Linux sono raddoppiati passando da 422 a 863 e non è tutto: Linux non ha la stessa distribuzione di mercato di Windows e ciò, purtroppo è assolutamente innegabile; Windows detiene il ~90.66% e Linux ~0.93% degli utenti.

Continua a leggere

Font con ClearType per Windows

ClearType per Windows XPForse pochi di voi sanno che su Windows i caratteri si vedono peggio che su altri sistemi, purtroppo il sistema operativo più utilizzato al mondo, e cioè Windows XP fa visualizzare i fonts sul vostro monitor in modo “sgranato”, in inglese si dice che i caratteri non sono smoothed o che non hanno un sistema di anti-alias, per cui l’occhio umano vede in maniera frastagliata ogni singolo carattere. Ciò non avviene su altri sistemi operativi come Debian, Ubuntu o Mac OS X.

With Windows XP, ClearType delivers improved font display quality over traditional forms of font smoothing or anti-aliasing. ClearType improves readability on color LCD displays with a digital interface, such as those in laptops and high-quality flat panel displays. Readability on CRT screens can also be somewhat improved.

Continua a leggere

Disabilitare la navigazione con Internet Explorer

Le falle di sicurezza di IE sono molteplici e con quattro semplici passaggi noi riusciremo a rendere innocuo il browser più usato al mondo.
Quello che faremo è di una semplicità e di un’efficacia disarmante: prenderemo in giro il browser dicendogli di passare per un proxy inesistente e costringeremo così tutti gli utenti o i programmi del sistema ad usare Firefox.

Continua a leggere

Windows Vista viene snobbato

Ormai tutti si stanno accorgendo che Vista praticamente non serve a nulla e a quei pochi a cui piace il look di Vista sarebbe consigliabile al massimo installare il Vista Transformation Pack che rende XP tale e quale a vista, se non per i DirectX 10 purtroppo.
Se non credete alle mie parole date un’occhiata all’immagine sotto che mostra XP ma che tutti riconoscono come Vista.
A quanto pare anche gli esperti chiamano Vista il sistema operativo Zombie e Dell ricomincia a distribuire i propri PC con Windows XP e con Ubuntu Linux, uno smacco durisso per la Microsoft.
La cosa ancora più bella da sentire è che Microsoft continuerà a vendere XP fino a giugno 2008 viste le richieste delle case produttrici di PC che vogliono ancora distribuire il vecchio sistema come OEM.

Inoltre bisogna considerare anche quanto detto a proposito del confronto tra Vista e Ubuntu qualche tempo fa. Mi è capitato ieri di parlare con un cliente che voleva installare su tre macchine Windows e che mi chiedeva quanto gli venisse a costare. Visti i prezzi del solo sistema operativo, dell’installazione e della configurazione non mi è sembrato poi tanto entusiasta, per non parlare poi di quando gli ho detto che esistevano sistemi operativi gratuiti e praticamente non soggetti ad alcun virus.

Sempre su eweek si legge:

Even some of Windows’ most loyal users are finding that its poor performance, lousy software support and pathetic driver support is too much to stomach.

Fate un pò voi…

Riflettete anche sul fatto che MS sta preparando il suo prossimo service pack per XP che dovrebbe vedere la luce all’inizio del 2008 e il bello che ci sarà anche un bel sp anche per Vista. In pratica si corre ai ripari.

Facciamoci rimborsare il costo di Windows

Se hai comprato un pc con Microsoft Windows preinstallato puoi restituirlo alla stessa azienda senza accettarne la licenza d’uso (EULA) inviando il modulo prestampato dell’ADUC a mezzo raccomandata A/R e inviando una copia per conoscenza all’ADUC stessa via email.

Unica accortezza è quella di non accettare nessuna licenza e non disimballare la confezione di Windows e il gioco è fatto.

Facciamo valere il nostro diritto di scelta come consumatori tutelati dalla legge italiana e non facciamoci fregare pagando più di 90 € per qualcosa che magari non vogliamo o non ci serve affatto.

MeetLinux – Spot Mac, PC & Linux

Get a MacAvete mai sentito parlare della campagna pubblicitaria di Apple chiamata “Get a Mac” ed italianizzata con “Prendi un Mac” [1]?

Devo dire che l’idea commerciale è davvero ben congegnata e rende l’idea perfettamente. Anche un utente inesperto capisce di cosa si sta parlando e lo assimila subito visivamente. Ma bisogna dire che questa pubblicità comparativa manca in una parte fondamentale: LINUX. Dov’è il terzo incomodo? Il sistema GNU che aderisce agli standard e che viene sviluppato liberamente? Chi si impegna anche a fare il reverse engineering (in italiano reingegnerizzazione) per consentire lo sviluppo di driver che altrimenti non esisterebbero neanche o debuggare programmi di migliaia di linee di codice e lo fa gratuitamente di sicuro si sarà sentito emarginato, come del resto avviene nella realtà ahimé  e senza un valido motivo visto il numero di macchine che usano Linux. Pensate anche al fatto che in questo momento io sono in grado di inserire questo post proprio grazie ad un sistema linux completamente gratuito e FLOSS. Tutto ciò non lo avrei mai potuto fare con questa libertà se non grazie a Linux e la cosa non è affatto da prendere sottogamba, ma bensì andrebbe fatta una grande riflessione sui possibili scenari futuri, cioè se Linux scomparisse o se i bios windows compliant o mac compliant dettassero legge sui mercati mondiali.

Ebbene, non so quanti di voi conoscano l’azienda Novell [2], per intenderci l’azienda che produce Suse [3], di cui parlerò in seguito visto che è possibile che passi proprio a Suse, e che ha sviluppato il server per il desktop 3D Xgl [4] [5], in ogni caso quest’azienda ha deciso di concorrere con Mac sullo stesso campo utilizzando la stessa idea.

Mi piacerebbe invitarvi a continuare nella lettura di questo post e a prendere visione degli spot che Novell ha creato, sono certo che non vi lasceranno indifferenti, anche se in lingua inglese.

La campagna Novell MeetLinux

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=pDc9I3z7ab4]

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=GVOnFdMf0RU]

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=NkFQVcl62qo]

Tutti noi sappiamo che di sicuro un Mac non è un PC con Windows e che il paragone per molte cose è lecito farlo e anzi va fatto per sensibilizzare la gente sulla “bontà del software” che viene prodotto in maniera semplice e chiara (di certo non da geeks per geeks). Per contro però non bisogna dimenticare nemmeno “l’altra metà della mela” (scusate il bisticcio di parole) e cioè il mondo Linux, che comunque esiste, si espande e spera sempre di potersi ritagliare un piccolo momento di celebrità anche senza la montagna di soldi che muovono le concorrenti. Ma d’altra parte un’idea nobile non sempre viene fuori per vie “ufficiali”, magari, vedi la Rivoluzione Francese e la dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e del cittadino, si espande per vie traverse e partendo dal basso.

Sperare alla fine è umano come sbagliare.

Per OpenBSD

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=gFAJDbV9Vfs]

Risorse
[1] http://www.apple.com/it/getamac/
[2] http://www.novell.com/
[3] http://www.novell.com/products/desktop/
[4] http://www.novell.com/products/desktop/features/xgl/